Anticipazione Un Posto al sole puntata 9 maggio i dubbi di Filippo



Nell’anticipazione Un Posto al sole puntata 9 maggio vedremo Filippo piuttosto inquieto dopo aver scoperto a che tipo di gioco perverso stanno dando vita suo padre e Marina.

anticipazione Un Posto al sole puntata 9 maggio

Secondo Filippo è piuttosto evidente che Roberto e Marina non si amano. I due infatti stanno dimostrando di non essere particolarmente preoccupati all’idea di perdersi. Così se da un lato Marina non riesce a nascondere il suo rinato interesse per Matteo, Roberto sembra avere particolarmente a cuore la felicità di Barbara, l’affascinante architetto di cui sta perdendo la testa. Insomma in questo scenario è naturale dedurre che forse i due non vogliono stare più insieme.

Infatti Filippo è del parere che la loro unione non ha molto senso se ognuno di loro continua ad avere una vita privata lontano dal nucleo familiare. Ebbene Marina lascerà intendere che tra i due c’è qualcosa di più ed è per questo che hanno deciso di sposarsi. Le sue affermazioni metteranno in crisi Filippo il quale inizierà a dubitare dell’onestà di suo padre. Successivamente Marina realizzerà che quella di Roberto non è una semplice scappatella e ciò la metterà in profonda agitazione venendo meno a tutti i suoi buoni propositi.



Quello che non riuscirà a digerire la donna è il fatto che Roberto non le abbia minimamente accennato di questa donna, mentre lei non si è fatta molti problemi a confessargli di pensare spesso a Matteo. Probabilmente questa confidenza ha indotto l’uomo a tradirla e adesso è costretta solo a prendere dei seri provvedimenti.

La donna ignora che Roberto potrebbe impedirle di fare ciò che desidera ricattandola con la storia di Matteo. Infine vedremo Niko piuttosto inquieto dopo aver scoperto chi si nasconde dietro l’avvocato Navarro il quale gli farà una proposta molto interessante. Il giovane ha però bisogno di rifletterci per non commettere alcun errore.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Un Posto al Sole Gratis



Leggi anche