Trama e anticipazione Beautiful puntata 3 maggio Zende vs Nicole



Nella trama e anticipazione Beautiful puntata 3 maggio vedremo Zende seriamente intenzionato a far capire a Nicole quanto sia assurda e fuori luogo la proposta di sua sorella.

trama e anticipazione Beautiful puntata 3 maggio

La recente richiesta di Maya sta mettendo a dura prova l’emotività della coppia formata da Nicole e Zende, i quali hanno cercato di celare un certo imbarazzo di fronte alle parole della donna. Nicole pur di non dare un dispiacere a sua sorella le farà capire di aver bisogno di tempo per pensarci su. Inizialmente Zende ci resterà male quando capirà che la sua amata sta prendendo seriamente in considerazione la possibilità di esaudire per la seconda volta i desideri di Maya.

Successivamente si renderà conto che Nicole le ha promesso di rifletterci su con lo scopo di prendersi del tempo per metabolizzare la sua inaspettata richiesta. Secondo il giovane sarebbe assurdo e incredibile accettare visto e considerato quello che ha passato Nicole durante i nove mesi della sua gravidanza. Inoltre per Zende Maya dimostra ancora una volta di essere una persona egoista dato che non pensa a quello che sua sorella deve sacrificare, la sua unica aspirazione è crescere un secondo figlio.

Vedendo che Nicole non contro ribatte alle sue illazioni, Zende inizia a pensare che in realtà la giovane stia evitando un confronto per non litigare. Se così fosse è evidente che Nicole sia tentata di accettare la proposta di sua sorella. Il giovane però non capisce su cosa la ragazza debba riflettere, dato che secondo lui si sta parlando di resettare nove mesi della propria vita per mettere al mondo un bambino che non potrà nemmeno crescere.

Per Zende la richiesta di Maya poteva essere comprensibile la prima volta, ma addirittura arrivare a chiedere per la seconda volta di mettere al mondo un bambino gli sembra qualcosa di così tremendamente assurdo da non meritare nessun tipo di riflessione.



Nicole comprende le ragioni del suo amato ma nello stesso ritiene che sia giusto pensarci su, per quanto Zende sia convinto fermamente che non ci sia alcuno bisogno di riflettere sulla questione. La giovane ha preferito prendersi del tempo, considerando l’importanza che sua sorella attribuisce alla sua decisione. Insomma Nicole cercherà di far capire a Zende che non poteva liquidarla con un semplice no e quindi ha preferito scegliere la strada della riflessione, convinta di poter trovare una soluzione condivisibile da tutti. Le parole della ragazza non convincono Zende, il quale non crede che si possa trovare in questo caso una soluzione che vada bene a tutti.

Nicole però appare distratta quasi con la testa tra le nuvole, spingendo il suo amato a credere che in realtà la ragazza stia valutando la possibilità di accettare. Di fronte a questo possibile rischio Zende cerca di comprendere per quale ragione Nicole dovrebbe cedere. Dalla risposta della ragazza egli capisce che alla fine dei conti potrebbe anche accettare. A quel punto il fidanzato di Nicole incalzerà chiedendole se si rende conto a quali conseguenze sta sottoponendo il suo corpo ma soprattutto la sua vita. Nel prendere questa decisione Nicole rischia di apparire una persona egoista senza nemmeno pensare a quello che può provare Zende.

La giovane però resta nella convinzione che debba essere lei a decidere se fare oppure no da madre surrogata a sua sorella, per questo non crede che possa essere utile l’opinione di Zende che sta ragionando lasciandosi guidare dal pregiudizio e dall’ignoranza. Ma il ragazzo insiste dicendo che così facendo la sua amata dimostra di non avere alcuna considerazione per lui. Infatti Nicole come è accaduto la prima volta non ha reso partecipe Zende come avrebbe voluto, innescando le medesime reazioni.