Tempesta d’Amore, puntata 15 marzo la confessione di Tina



Nella puntata di mercoledì 15 marzo della soap opera bavarese Tempesta d’Amore vedremo Tina particolarmente inquieta dopo aver realizzato di non riuscire a dimenticare David.

Tina sa perfettamente in che situazione intricata si trova dato che ha recentemente accettato la proposta di matrimonio di Oskar. La giovane ha acconsentito senza pensarci più di tanto con il solo scopo di tranquillizzare il suo ragazzo che ha un evidente problema con la gelosia. Tina è dunque riuscita a rasserenarlo ma nello stesso tempo si è reso conto di aver commesso un errore di valutazione. Il motivo è da rintracciare nei sentimenti che la ragazza prova ancora per David, il quale non ha preso molto bene la sua decisione di sposare Oskar.

Così Tina si troverà a parlare con Clara alla quale racconterà il suo dilemma sentimentale. La giovane le consiglia di affrontare Oskar e dirgli francamente quello che pensa. Ma Tina teme di ferirlo, ma soprattutto ha paura della sua reazione dato che più volte il giovane ha tentato di sabotare il suo rapporto con David. Clara è consapevole del dramma della sua amica ma ritiene che è arrivato il momento di agire.



Lei stessa se si fosse dichiarata prima ad Adrian a questo punto non si troverebbe sola, attribuendo così la scelta del suo amato di sposare Desirée alla sua incapacità di dichiararsi quanto prima. Intanto Adrian e la sua futura sposa avranno un confronto molto importante per quest’ultima dato che realizzerà quanto l’uomo l’ami sul serio.

Adrian è dispiaciuto che la ragazza abbia perduto il bambino ma non per questo decide di fare marcia indietro. Evidentemente l’uomo prova dei reali sentimenti per la donna, la quale ignora in che modo egli è arrivato a questa conclusione. Infatti Desirée non è a conoscenza di quello che Adrian ha fatto durante l’addio al celibato dato che ha passato del tempo con Clara per capire se tra i due ci potesse essere qualcosa di speciale.

Hai uno smartphone Android ? Scarica l'app Tempesta d'Amore Gratis



Leggi anche