Un Posto al sole, puntata 15 febbraio la contromossa di Alberto



Nella puntata di mercoledì 15 febbraio della soap opera napoletana Un Posto al sole vedremo in che modo Alberto deciderà di difendersi dal piano vendicativo di Renato.

Renato dopo aver beccato la sua amata tra le braccia di Alberto Palladini, ha iniziato una vera e propria caccia all’uomo nella speranza di trovare il momento più adatto per vendicarsi dell’oltraggio subito dall’uomo.

La sua rabbia ha poi raggiunto livelli inattesi quando ha saputo che Alberto ha denigrato suo figlio davanti ai suoi superiori dell’ufficio legale con lo scopo di estrometterlo dal tirocinio verso quegli uffici. Le due cose insieme hanno spinto l’uomo a trovare uno stratagemma per fargliela pagare. In suo soccorso è giunto Raffaele il quale penserà bene di aiutare Renato prima che da solo commetta qualche sciocchezza.



Così il simpatico portiere di Palazzo Palladini si presenterà nella sua abitazione con lo scopo di cacciarlo via una volta e per tutte. A quel punto Alberto capirà che tra lui e i condomini del Palazzo di suo nonno è iniziata una vera e propria guerra che cercherà di vincere servendosi di tutti i cavilli legali che conosce. Infine vedremo Nadia piuttosto amareggiata quando scoprirà che il suo amato ha sempre saputo del suo tradimento ma ha fatto finta di niente per pedinarla e beccarla sul fatto.

Nadia sa che ha sbagliato ma chiederà ugualmente a Renato qualche minuto per spiegargli le sue ragioni prima che decida di mettere la parola fine alla loro storia. Renato che cosa farà ascolterà le sue giustificazioni?O preferirà chiudere la loro storia senza darle la possibilità di replicare alle sue accuse? Infine vedremo che cosa accadrà tra Franco e Angela, nel cui rapporto entrerà in scena un nuovo personaggio destinato ad accendere la gelosia di uno dei due e a dunque mettere in discussione la possibilità di una fine.