Selfie – Le cose cambiano calo degli ascolti nella seconda puntata



Ieri sera in prima serata su Canale 5 è andata in onda la tanto attesa seconda puntata di Selfie – Le cose cambiano. Il nuovo programma di Canale 5 è condotto da Simona Ventura, che ha deciso di mettere a disposizione di chi davvero merita il suo talento e la sua professionalità. Come sappiamo Simona non è sola, bensì è affiancata da una serie di personalità di spicco del mondo dello spettacolo. Sono proprio loro, i mentori, a valutare le richieste di aiuto di chi si presenta a Selfie – Le cose cambiano.

La puntata di ieri sera è cominciata con un monologo, recitato proprio da Super Simo. La conduttrice ha dichiarato che il team è partito nella nuova avventura da poco tempo. Eppure la sensazione è positiva. Il team si sente già coraggioso per via dei percorsi di cambiamento che ha guidato e sostenuto. Diamoci dentro a cambiare le cose, prima che le cose cambino noi. Con questa frase, decisa e molto chiara, Simona Ventura ha chiuso il monologo iniziale e ha letteralmente aperto le danze. La conduttrice infatti ha ballato e in seguito presentato gli ospiti in studio, annunciando che Ivan Zaytsev non sarebbe stato presente nel corso della puntata.



Oltre alle storie della gente comune, nella puntata di ieri c’è stato il tanto annunciato scontro tra Alessia Macari e Paola Caruso. Dopo il boom della scorsa settimana, che aveva fatto totalizzare a Selfie – Le cose cambiano ben quattro milioni di spettatori, questa settimana i dati sugli ascolti sono in calo. Selfie – Le Cose Cambiano ha conquistato con la sua seconda puntata più di tre milioni e trecentomila spettatori. In percentuale lo share si aggira attorno al 15.8%. Il calo è innegabile, ma bisogna considerare anche l’effetto curiosità della prima puntata. Simona Ventura non si dà per vinta e saluta soddisfatta il pubblico, che la ama e la segue sempre.




Leggi anche: